GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

Profondimenti e news sul settore della sicurezza sul lavoro

GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

 

 

Con la manovra anticrisi del 19 agosto 2011, per l’abrogazione a effetto immediato del comma 2 lettera A dell'articolo 188-bis, dell'articolo 188- ter e l'articolo 260-bisdel D.Lgs. 152/2006 e successive modificazioni ed integrazioni, anche il Sistri, Sistema di Tracciabilità Digitale dei rifiuti, che avrebbe dovuto entrare in vigore dal 1 settembre 2011 viene abolito.
Non sussiste pertanto l’obbligo, da parte degli imprenditori di adeguarsi a un nuovo sistema di per lo smaltimento dei rifiuti, che aveva peraltro suscitato dubbi e perplessità circa l’effettiva efficacia. Il provvedimento, non ancora approvato in via definitiva, è in attesa di conversione in legge per il definitivo stop al sistema.
Con l'abolizione del Sistri resterà in vigore l’attuale sistema di GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI, che prevede l’applicazione di un registro di carico e scarico, formulari di trasporto e il MUD "Modello Unificato di Dichiarazione" annuale dei rifiuti.

 

Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti del sito. Info OK