AUMENTO ALIQUOTA IVA AL 21 %

Profondimenti e news sul settore della sicurezza sul lavoro

AUMENTO ALIQUOTA IVA AL 21 %

 

 

A norma della legge di conversione del dl n. 138/2011 da Sabato 17 Settembre 2011 l’aliquota Iva del 20% verrà aumentata al 21%. L’entrata in vigore della legge comporterà l’immediata applicazione della nuova aliquota.

La nuova aliquota del 21% si applicherà:

-          A tutte le cessione di beni e servizi e prestazioni sulle quali era precedentemente applicata l’aliquota del 20% se non già pagate o consegnate, e in particolare:

-          Alle cessione di beni mobili consegnati dalla data di entrata in vigore della legge, se non già fatturate o pagate precedentemente;

-          Alle cessioni di immobili stipulate dalla data di entrata in vigore, se non già fatturate o pagate precedentemente;

-          Alle prestazione di servizi pagate dalla data di entrate in vigore, se non già fatturate precedentemente;

Sono invece soggette all’aliquota del 20%:

-          Le cessioni di beni mobili consegnati prima della data di entrata in vigore della legge, anche se fatturate dopo;

-          Le prestazioni di servizi fatturate prima della data di entrata in vigore della legge, anche se pagate dopo;

-          Le note di variazione che saranno emesse in relazione a operazioni effettuate prima della data di entrata in vigore della legge.

Si invitano i possessori di registratori fiscali a contattare immediatamente i centri di assistenza di tale apparecchio per le modifiche che dovranno essere eseguite entro la giornata di oggi.

Resteranno invece invariate le aliquote per le cessioni di beni e prestazioni servizi per le quali fosse applicabile un’aliquota diversa dal 20%.

sI resta comunque in  attesa di eventuali circolari esplicative dell’Agenzia delle Entrate.

Fonte: Studio Alessandro Arrighi e Associati  - Capiago Intimiano (CO)

 

Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti del sito. Info OK